di Fabio BELLI Le pagelle dei calciatori della Lazio relative alla pesante sconfitta all’Allianz Stadium di Torino: Reina 4.5: Due gol sul suo palo, imperdonabili per quanto pur molto ben piazzati da Rabiot e Morata. Ma il voto basso deve ricordare anche quanto tutti siano stati inflessibili con Strakosha: il portiere è un mestiere ingrato, 

Continua a leggere

di Fabio BELLI Punto e a capo all’Allianz Stadium. Come dire, siamo punto e a capo, stessi errori che vanificano sprazzi di ottimo calcio, che la Lazio tramuta in un solo gol mentre gli avversari segnano ogni volta che affondano, approfittando dell’unica squadra che prende sistematicamente gol quando perde palla al limite dell’area avversaria. Ma 

Continua a leggere

di Fabio BELLI Le pagelle biancazzurre del ko contro il Bayern Monaco nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. Reina 6: Ne prende 4, vero, ma di responsabilità sue neanche l’ombra. Fa quello che può di fronte a una difesa nel pallone. Patric 4: Sané lo punta come i fari della macchina addosso a 

Continua a leggere

di Fabio BELLI Impietoso il divario tecnico, ma il primo tempo fa pensare: Inzaghi e Immobile alla vigilia avevano chiesto spensieratezza, invece forse per la prima volta in questo ciclo tecnico la squadra ha mostrato la paura, quella con la P maiuscola, che fa sbagliare le cose elementari. I campioni d’Europa e del mondo passano 

Continua a leggere

di Fabio BELLI Le pagelle biancazzurre della strepitosa vittoria della Lazio al Gewiss Stadium sul campo dell’Atalanta, tris con i gol di Marusic, Correa e Muriqi e con uno straordinario Milinkovic-Savic in cattedra. Reina 6.5: Mettergli un voto più alto sarebbe uno sgarbo alla squadra che ha concesso al massimo un paio di palle gol 

Continua a leggere

di Fabio BELLI A volte è un vizio retorico dire, prima di un match importante, che bisogna fare una “partita perfetta”. Stavolta la Lazio, forte del ripasso in Coppa Italia che ha ricordato qualche difettuccio da evitare di cui l’Atalanta ha spesso approfittato negli scontri diretti, ha suonato uno spartito che è una sinfonia. Niente 

Continua a leggere

di Fabio BELLI Le pagelle biancazzurre della sfida decisiva in Champions League tra Lazio e Bruges: dopo 20 anni la Lazio torna tra le prime 16 d’Europa. Reina 5.5: Colpevolmente non trattiene la conclusione di Lang, che non sembrava irresistibile e porta all’immediato pareggio di Vormer. Sulle uscite alte è la solita sicurezza, ma dopo 

Continua a leggere

di Fabio BELLI Lassù qualcuno mi ama è il titolo della biografia di Rocky Graziano, film con uno straordinario Paul Newman che più lo buttano giù, più si tira su. Metafora di una Lazio che ai colpi della sfortuna, del tempo e anche della propria imperizia riesce sempre a inventarsi qualcosa. Stavolta però serviva qualcosa, 

Continua a leggere

di Fabio BELLI Le pagelle biancazzurre di una grande notte europea, col tris della Lazio sullo Zenit San Pietroburgo: Reina 6: Serata di ordinaria amministrazione, se non fosse per il gol sul quale comunque non ha colpe eccessive. Patric 6.5: I russi si fanno sentire sul piano fisico e lui non sconta nulla mettendo sostanza 

Continua a leggere