5 giugno 1983, Lazio-Catania 2-1: Olimpico infuocato, Serie A a un passo. Tutto esaurito per lo scontro diretto promozione: botta e risposta nel primo tempo, poi un’autorete di Mastropasqua spiana la strada verso il Paradiso: basterà un punto a Cava de’ Tirreni per il ritorno nella massima serie.

13 maggio 1984, Pisa-Lazio 2-2: esodo all’Arena Garibaldi e salvezza. Trasferta storica per i tifosi laziali che in 10.000 invadono lo stadio dei nerazzurri toscani. Due volte in vantaggio, la Lazio si fa riprendere allo scadere ma la vittoria del Genoa contro un’arrendevole Juventus non serve ai Grifoni: gli scontri diretti permettono alla Lazio di 

Continua a leggere

13 maggio 1979, Lazio-Milan 1-1: festa finale con Giordano capocannoniere. La Lazio chiude un campionato positivo con un pareggio contro i rossoneri freschi campioni d’Italia e con un gol del suo bomber che si prende il trono dei marcatori, più forte attaccante italiano del momento capace di stracciare Paolo Rossi nel duello a distanza: 19 

Continua a leggere

9 maggio 1976: Lazio-Milan 4-0, poker al Diavolo che vale la salvezza: in una stagione nera in cui è stato necessario il ritorno di Maestrelli in panchina per cercare la salvezza, la Lazio compie il passo decisivo travolgendo i rossoneri in casa con i gol di D’Amico, Giordano, Garlaschelli e Badiani. Servirà poi ancora un 

Continua a leggere

6 maggio 1984, Lazio-Ascoli 2-1: con Giordano e Cupini salvezza a un passo. Penultima di campionato ad alta tensione: la sconfitta dell’andata nelle Marche aveva segnato uno dei momenti più difficili della stagione, arriva il riscatto con una punizione super di Giordano, che si era gravemente infortunato proprio al Del Duca, e il gol salvezza 

Continua a leggere

4 aprile 1977, Milan-Lazio 2-2: doppio Giordano, che rimonta! Sotto di due gol in meno di mezz’ora, la Lazio tira fuori gli artigli a San Siro e una pregevole doppietta del bomber, prima su splendida azione manovrata e poi su grande assist di Agostinelli, regala un pareggio preziosissimo.

21 aprile 1984, Lazio-Napoli 3-2: Laudrup trascina alla vittoria. Il danesino scatenato contro i partenopei, doppietta dopo la rete-lampo di Giordano. Il Napoli resta in partita fino alla fine con i gol di Dal Fiume e Celestini, ma la vittoria avvicina di moltissimo alla salvezza la Lazio.

15 aprile 1984, Fiorentina-Lazio 3-2: spettacolo, sfortuna e Giordano recuperato. Match pazzo con la Lazio che passa con Laudrup, poi si ritrova sotto di 3 nonostante due pali di Vinazzani e dei grandi interventi di Giovanni Galli. A 3 mesi e mezzo dall’infortunio di Ascoli torna in campo Bruno Giordano, recupero decisivo per la volata 

Continua a leggere