17 maggio 2003, Lazio-Brescia 3-1: tris in rimonta, è Champions! Partita a inizio stagione tra lo scetticismo generale, la banda Mancini riesce a blindare l’obiettivo della qualificazione in Champions League: Roberto Baggio spaventa l’Olimpico, poi Mihajlovic su rigore, Cesar e Claudio Lopez mettono al sicuro la qualificazione coronando una grande annata in cui la Lazio 

Continua a leggere

Achille Lauro, in una lunga intervista rilasciata ai microfoni di Sportweek, si è raccontato  a cuore aperto e ha parlato della sua passione per la Lazio e dei suoi idoli quando era bambino. Queste le sue parole. “Chi mi ha colpito dei personaggi sportivi presenti a Sanremo? Sinisa Mihajlovic, se non altro perché è stata 

Continua a leggere

22 marzo 2000, Chelsea-Lazio 1-2: Inzaghi e Mihajlovic, è storia a Stamford Bridge. La Lazio si gioca l’ingresso nei quarti di finale di Champions League contro gli inglesi, che a fine primo tempo passano con una bordata di Wise. Nella ripresa, la straordinaria rimonta con Simone Inzaghi che trova il tap-in e il serbo che 

Continua a leggere

di Fabio BELLI Forse Senad Lulic andrà davvero in Svizzera a fine contratto, fatto sta che oggi oltre che da capitano è sembrato parlare da dirigente: “Il contributo dei nuovi? Se hanno l’occasione danno tutto quando scendono in campo ma è difficile giocare quando davanti a te hai Milinkovic o Luis Alberto. Penso comunque che 

Continua a leggere

13 dicembre 1998, Lazio-Sampdoria 5-2: Mihajlovic, tripla magia. Una delle imprese più straordinarie del serbo, 3 gol su calcio di punizione con un attonito Ferron che nella porta blucerchiata non riuscì ad opporsi alle bordate di Sinisa. IL TABELLINO SERIE A, 13 DICEMBRE 1998 LAZIO-SAMPDORIA 5-2 Marcatori: 29’pt Mihajlovic (L), 38’pt Palmieri rig. (S), 45’pt 

Continua a leggere

di Fabio BELLI (foto © Antonio FRAIOLI) Vittoria d’oro e acuti d’autore per la Lazio che, dopo aver toccato le stelle in Champions League, doveva ricordarsi che c’era la brutta prova di Genova da riscattare. Primo tempo faticoso, poi si accendono le luci più brillanti: Luis Alberto fa tutto da solo, Immobile è sempre l’uomo 

Continua a leggere

3 ottobre 1999, Lazio-Milan 4-4: match da leggenda all’Olimpico, attesa rivincita contro la squadra che nella stagione precedente ha sfilato d’un soffio lo Scudetto ai biancazzurri. La Lazio inizia a 100 all’ora ma poi arriva l’uragano Shevchenko. Tripletta dell’ucraino, sul 3-4 la beffa sembra servita ma Salas chiude un 4-4 rimasto negli annali. IL TABELLINO 

Continua a leggere

14 settembre 1999, Bayer Leverkusen-Lazio 1-1: si accendono le luci della Champions. La Lazio fa il suo esordio, dopo la squalifica del 1974, nella massima competizione continentale. Tedeschi avanti, ma un capolavoro di Sinisa Mihajlovic su punizione fa uscire la squadra di Eriksson imbattuta dalla BayArena. IL TABELLINO CHAMPIONS LEAGUE, 14 SETTEMBRE 1999 BAYER LEVERKUSEN-LAZIO 

Continua a leggere

L’8 settembre 2000 la Lazio conquistava la sua seconda Supercoppa: “triplete” nazionale per i ragazzi di Sven Goran Eriksson che, dopo Scudetto e Coppa Italia, mettevano nella bacheca biancazzurra anche la Supercoppa Italiana. Risultato finale: 4-3 all’Inter allo Stadio Olimpico con doppietta di Claudio Lopez e gol di Mihajlovic e Stankovic. IL TABELLINO SUPERCOPPA ITALIANA, 

Continua a leggere

13 agosto 2003, Lazio-Benfica 3-1: Mihajlovic, bomba sulla Champions. In un Olimpico gremito da 60.000 spettatori e ribollente anche per il caldo record, la Lazio ipoteca l’accesso alla fase a gironi di Champions League vincendo 3-1 il preliminare d’andata. I gol di Corradi e Fiore mettono l’incontro nel migliore dei modi, poi un errore difensivo 

Continua a leggere