7 maggio 1989, Pescara-Lazio 0-0: buon punto ma il digiuno continua. La Lazio non vince dal derby del 15 gennaio in campionato, ma quello di Pescara è comunque un pari utile per la salvezza: è comunque una formazione biancazzurra più vivace che si vede negata la vittoria dalle parate del portiere Gatta.

15 gennaio 1989: quando la storia riprese nel derby di Di Canio. Un decennio terribile, chiuso idealmente da un gol che chiuse i terribili anni Ottanta per la Lazio. Paolo Di Canio, all’epoca terribile ala, piegò le mani a Franco Tancredi e mise il sigillo in un derby che la Lazio non vinceva da un’altra 

Continua a leggere

28 agosto 1988, Lazio-Campobasso 2-0: in Coppa Italia il primo gol di Di Canio. La Lazio affronta il primo girone eliminatorio della competizione e supera i molisani con due gol nel secondo tempo. Il giovane numero 7 realizza il suo primo gol in una partita ufficiale, in una stagione che lo porterà allo storico gol 

Continua a leggere

24 agosto 1988, Lazio-Licata 3-0: Ruben Sosa, primi gol in biancazzurro. Seconda sfida della fase a gironi di Coppa Italia, al Flaminio la Lazio deve riscattare il ko di Pescara e ci riesce pur soffrendo contro il previsto contro i siciliani. Doppietta di Ruben Sosa, il bomber uruguagio pronto a entrare nei cuori dei tifosi 

Continua a leggere

25 giugno 1989, Ascoli-Lazio 0-0: festa salvezza per due. Dopo una stagione lunghissima e ricca di colpi di scena, la Lazio arriva finalmente a dama: ad Ascoli a entrambe le squadre basta un punto per la salvezza e la partita va a dama con l’unico brivido di un pallonetto “smorzato” di Bruno Giordano per i 

Continua a leggere

Dopo lo storico derby del 15 gennaio vinto grazie al gol di Paolo Di Canio, la Lazio chiude la stagione nei derby senza sconfitte e con la porta inviolata. Dezotti e Policano hanno i palloni della vittoria, l’ala romanista si vede annullato un gol e si chiude su uno 0-0 che soddisfa indubbiamente gli uomini 

Continua a leggere

21 maggio 2019, Lazio-Fiorentina 1-0: Ruben Sosa decisivo. La Lazio ci ha preso gusto e dopo quattro mesi senza vittoria mette in fila il secondo successo consecutivo. Dopo il Pisa, è la Fiorentina a cadere con un rigore di Ruben Sosa che fa volare la Lazio nella ripresa. Materazzi scaccia l’incubo, salvezza vicinissima.