di Fabio BELLI Non aveva quasi più uomini né benzina la Lazio, l’ultima stampella, come scritto martedì, era stata gettata proficuamente contro il Torino. Servivano gli episodi giusti che ha trovato invece il Milan, la deviazione di Parolo e il rigore di Ibra sono eloquenti della serata che ha svuotato le ultime energie a disposizione. 

Continua a leggere