27 marzo 1988, Lazio-Piacenza 5-2: goleada con 3 autogol. Partita pazza all’Olimpico, la Lazio si dimostra sempre più lanciata verso la Serie A andando a rifilare una cinquina agli emiliani. Curiosamente i biancazzurri subiscono 2 reti entrambe su autogol, poi anche Tomasoni infila la propria porta per il definitivo 5-2 per la Lazio. IL TABELLINO 

Continua a leggere

6 settembre 1987, Lazio-Casertana 2-0: doppio Savino, ma non basta. La Lazio chiude il girone di Coppa Italia allo stadio Flaminio con una doppietta del centrocampista, ex Vicenza. Il successo non basta però per raggiungere gli ottavi di finale, il turno lo passano Juventus e Pisa.

24 aprile 1988, Lazio-Barletta 4-2: Muro e Savino, magie da Serie A. Incrocio inedito all’Olimpico contro i pugliesi alla rincorsa di una difficile salvezza in rimonta. Muro regala una magia su punizione e poi l’assist per il 2-1 di Savino che rimedia a una distrazione costata il pari di Scarnecchia, poi gli uomini di Fascetti 

Continua a leggere

17 aprile 1988, Arezzo-Lazio 0-1: Savino, zampata per la Serie A. In uno stadio Comunale gremito di tifosi laziali, i biancazzurri passano a fine primo tempo con una rete da opportunista del centrocampista. Vittoria fondamentale per il cambio di passo in classifica con la promozione nella massima serie sempre più vicina.