Domenica di Serie A con risultati importanti per la Lazio che rendono meno dolorosa la sconfitta interna contro il Milan. Nel pomeriggio crolla clamorosamente l’Inter che, in vantaggio con un gol di Lukaku e avanti di un uomo per l’espulsione di Soriano, si fa rimontare dal Bologna di Sinisa Mihajlovic che con Juwara e Barrow 

Continua a leggere

di Fabio BELLI (foto © Antonio FRAIOLI) Una rimonta che mostra le stelle, luminose, bellissime: “A rizzarsi in punta di piedi sembra quasi di poterle toccare”, diceva il mitico Monni in “Tutti giù per terra”. E venga giù tutto l’armamentario stellare e la si faccia finita: una Lazio così, che rimonta l’Inter d’acciaio di Conte, 

Continua a leggere

di Fabio BELLI Qualche dubbio per Simone Inzaghi che sarà sciolto solo alla vigilia. Correa appare favorito per il ritorno al fianco di Ciro Immobile, con Caicedo pronto a subentrare dalla panchina. Due i ballottaggi, Luiz Felipe-Patric in difesa e Lazzari-Marusic sulla destra, leggermente favoriti i primi ma non si possono escludere sorprese dell’ultim’ora. Per 

Continua a leggere

Sandro Mazzola è intervenuto nella trasmissione radiofonica Laziali On Air, condotta da Danilo Galdino e Fabio Belli: “Della Lazio mi ha colpito la determinazione, Inzaghi gli ha regalato grande voglia di lottare e di combattere, quello che ci vuole per poter vincere. E’ riuscito ad instaurare un rapporto importante con tutti i calciatori, riuscendo anche 

Continua a leggere

(foto © Antonio FRAIOLI) Cinque su cinque, ma che fatica. L’Inter di Conte non rallenta, blinda ancora una volta la porta e risponde alla Juventus: 1-0 alla Lazio e sorpasso sui campioni d’Italia, che tornano 2 punti dietro. Sabato Antonio sfida la Samp a Genova, Sarri la Spal in casa: domenica 6 ottobre, dopo la 

Continua a leggere

di Fabio BELLI Big match nel turno infrasettimanale: Lazio a San Siro contro l’unica squadra ancora a punteggio pieno in Serie A, l’Inter di Antonio Conte. Rispetto al Parma, Simone Inzaghi dovrà fare a meno del febbricitante Radu. Rientrerà in gioco Bastos accanto ad Acerbi e Luiz Felipe mentre Marusic, nonostante l’ottima prova contro gli 

Continua a leggere

Al triplice fischio dell’ultima giornata era già scattato il toto allenatori della prossima serie A. Il futuro già deciso di Allegri, il destino segnato di Spalletti, l’attesa di e per Conte, oltre ai giudizi sulle stagioni di Gattuso e Inzaghi senza tralasciare nuove chances e prospettive che si sarebbero aperte da lì a poco grazie 

Continua a leggere